Sistema Tessera Sanitaria - GIANIMILA SOLUZIONI UFFICIO

Vai ai contenuti
PREMESSA E INFORMAZIONI SALIENTI:
Il progetto del 730 precompilato, approvato dal Decreto Legislativo n. 175/2014, prosegue il suo cammino prevedendo nuove categorie di soggetti tenuti alla trasmissione al sistema tessera sanitaria dei dati relativi alle spese sostenute dalle persone fisiche a partire dal 1 gennaio 2019,  in modo che l’Agenzia delle Entrate le possa rendere disponibili nel 730 precompilato di ogni singolo contribuente per l’anno d’imposta 2019 (730-2020).
 
Nel 2019 altri nuovi soggetti interessati alla trasmissione sono stati individuati dai seguenti decreti ministeriali :
 
Decreto 14/11/2019 nella Gazzetta Ufficiale n. 276 25/11/2019
- Farmacia Assistenziale ANMIG
 
Decreto 22/3/2019 GU n.80 del 4/4/2019
- Struttura Specialistica della Sanità Militare
 
Decreto del 22/11/2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 284 del 4/12/2019
– tecnico sanitario di laboratorio biomedico;
– tecnico audiometrista;
– tecnico audioprotesista;
– tecnico ortopedico;
– dietista;
– tecnico di neurofisiopatologia;
– tecnico fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare;
– igienista dentale;
– fisioterapista;
– logopedista;
– podologo;
– ortottista e assistente di oftalmologia;
– terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva;
– tecnico della riabilitazione psichiatrica;
– terapista occupazionale;
– educatore professionale;
– tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro;
– assistente sanitario;
– biologo.
 
Come per i precedenti i nuovi soggetti debbono registrarsi al sistema tessera sanitaria;
 
Possono farlo solo se abilitati a svolgere tali attività, ovvero iscritti ad un proprio albo o collegio professionale.
 
Scadenza presentazione dei dati e sanzioni
La scadenza ultima e improrogabile per l’invio, al sistema tessera sanitaria dei dati delle spese sanitarie 2019 è il 31 gennaio 2020.

“In caso di omessa, tardiva o errata trasmissione dei dati si applica la sanzione di euro 100 per ogni comunicazione, con un massimo di euro 50.000”. E’ quanto prevede il Decreto legislativo pubblicato in Gazzetta Ufficiale che attua una revisione delle sanzioni in caso di violazioni degli obblighi di comunicazione al Sistema tessera sanitaria (art. 23 D.L. 24/09/2015 n.ro 158) per il 730 precompilato.
 
Soggetti a cui è rivolto l'obbligo:
L’adempimento è rivolto ai soggetti obbligati ad effettuare l’invio telematico dei dati; è disponibile un ambiente denominato “progetto Tessera Sanitaria”, raggiungibile all’indirizzo web http://sistemats1.sanita.finanze.it/wps/portal/, dove è disponibile tutta la documentazione utile e l’area riservata alla registrazione ed al rilascio delle credenziali necessarie alla presentazione.

La trasmissione telematica può essere effettuata anche tramite associazioni di categoria o soggetti terzi (commercialista, centro servizi), delegati dal soggetto obbligato e comunque responsabili al trattamento e al rispetto delle disposizioni vigenti in materia.
Elenco dei soggetti interessati:
Strutture
• Farmacia
• Struttura (accreditata o autorizzata)
• Esercizi commerciali autorizzati alla vendita di farmaci
• Esercizi commerciali autorizzati alla vendita di dispositivi medici su misura
• Imprese Funebri
• Struttura Specialistica della Sanità Militare (nuovo soggetto)
• Farmacia Assistenziale ANMIG (nuovo soggetto)
Professionisti
• Medico Chirurgo/odontoiatra
• Psicologo
• Infermiere
• Ostetrico
• Tecnico sanitario di radiologia
• Medico Veterinario
• Biologo (nuovo soggetto)
• Infermieristica pediatrica
• Podologia (nuovo soggetto)
• Fisioterapia (nuovo soggetto)
• Logopedia (nuovo soggetto)
• Ortottica  e Assistenza Oftalmologica (nuovo soggetto)
• Terapia della Neuro e Psicomotricità dell’età evolutiva (nuovo soggetto)
• Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica (nuovo soggetto)
• Terapia occupazionale (nuovo soggetto)
• Educazione professionale (nuovo soggetto)
• Tecniche audiometriche (nuovo soggetto)
• Tecniche di laboratorio biomedico (nuovo soggetto)
• Tecniche di neuro fisiopatologia (nuovo soggetto)
• Tecniche ortopediche (nuovo soggetto)
• Tecniche audioprotesiche (nuovo soggetto)
• Tecniche in fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare (nuovo soggetto)
• Igiene Dentale (nuovo soggetto)
• Dietistica  (nuovo soggetto)
• Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro (nuovo soggetto)
• Assistenza sanitaria (nuovo soggetto)

LE NOSTRE SOLUZIONI:
Il software eBridge è stato implementato per gestire tutte le nuove categorie introdotte per la scadenza del 31/01/2020. Quindi il target del modulo software Trasmissione spese precompilato è ampio:
• Tutti i soggetti indicati nella tipologia professionisti e gli esercizi commerciali ed agenzie funebri che in forma autonoma intendono espletare l’adempimento;
• i commercialisti, che su richiesta dei loro clienti svolgono la funzione di intermediari per la trasmissione;
• In forma minore, anche le strutture private potrebbero essere interessate al prodotto nel caso i loro  gestionali non prevedono il nuovo adempimento.

CONTENUTO DEI DATI DA TRASMETTERE
Per ciascuna tipologia di spesa o rimborso interessata alla comunicazione, i dati da comunicare sono i seguenti:
• codice fiscale del contribuente o del familiare a carico cui si riferisce la spesa o il rimborso;
• codice fiscale o partita IVA e cognome e nome o denominazione e altri dati riferiti al soggetto;
• data del pagamento;
• pagamento anticipato;
• tipo di operazione;
• codice fiscale del cittadino;
• tipologia della spesa;
• importo della spesa o del rimborso;
• data del rimborso;
• codice identificativo del documento fiscale che attesta la spesa;

CARATTERISTICHE MODULO TRASMISSIONE SPESE PRECOMPILATO
Il prodotto Trasmissione Spese Precompilato opera in completa autonomia tramite la gestione di tutte le tipologie di spese previste dall’adempimento utilizzando le modalità operative standard dei prodotti eBridge:
• Quadro (frontespizio) contenente i dati del soggetto che effettua l’invio;
• Quadro documenti fiscali;
• Tabella assistiti
• Tabelle di Base (anagrafica Unica e Comune, comuni d’italia, tabella intermediari ecc…)
• Importazione dati da file esterno;
• Importazione dati dai moduli eBridge (contabilità, parcellazione e azienda);
• Stampe;
• gestione invio telematico.

Dai moduli eBridge è previsto l’import dei documenti 2019 (fatture, parcelle ecc.);
Anche in assenza di moduli eBridge (contabilità, parcellazione e fatturazione) è prevista una funzione di importazione delle prestazioni da file esterno che può essere utilizzato in qualsiasi casisitca.

Torna ai contenuti